8 Settembre 2023

Il Sindaco lavora per noi, a sua insaputa

Egregio Sindaco Franz Caruso, ho rilevato che lei, certo non per sua volontà, è diventato il sostenitore più generoso de I Nuovi Calabresi, il blog che è di fatto un giornale, con una bizzarra caratteristica: ha un direttore, che è anche redattore, cioè autore, dei […]
6 Settembre 2023

Occhiuto, come la Trimurti indù

Che Mario Occhiuto sia architetto, ex sindaco e ora senatore della Repubblica è cosa nota. Ma andando oltre i confini dell’ovvio risulta essere anche la versione cosentina della Trimurti indiana: Brhama, dio della creazione, Vishnu dio della   conservazione e Shiva dio della distruzione. Insomma lui […]
4 Settembre 2023

Occhiuto, pacta NON sunt servanda

Vista l’importanza che Mario Occhiuto ha avuto e ancora ha nella politica e sullo scacchiere del potere cosentino, anche quello “chiacchierato”, è bene riservargli un’attenzione particolare. So di ripetermi, ma a questi fini mi sembra opportuno non vagare con un orizzonte indefinito ma riferirci al […]
31 Agosto 2023

Una storia estiva – Capitolo 6
Il Sindaco sospeso tra apparenza e realtà

Nel “racconto” estivo non può mancare il Sindaco Franz Caruso. Ne ho scritto anche con poca benevolenza, ma vi confesso che anche ora mi sento a disagio nel parlarne. Non perché non sia purtroppo vero ciò che dicono tutti o quasi tutti in città, che […]
28 Agosto 2023

Una storia estiva – Capitolo 5
C’era una volta un’illusione

Nel “racconto” estivo su aspetti inediti o almeno toccati solo di sfuggita, con mio rammarico,abbandono per una volta questo impegno, perché debbo parlare di Camillo Giuliani in particolare, che in una delle tante mail polemiche che mi autorizza a pubblicare, ricorda l’ottimo lavoro fatto come […]
24 Agosto 2023

Una storia estiva – Capitolo 4
Attenzione! Rischi “catastrofici” per troppa fiducia

Il caso di quattro persone che conosci da molto tempo, una delle quali giocando anche sull’omonimia si proclama “fratello”, che per ragioni incomprensibili e quindi imperdonabili organizzano una vera e propria congiura contro colui che li ha scelti per guidare insieme una fondazione, che per […]
21 Agosto 2023

Una storia estiva – Capitolo 3
Tre traditori

Nella nostra storia “estiva”, che almeno nelle intenzioni dovrebbe essere poco pedante e anzi lieve come si conviene alle temperature torride, è il momento di parlare di Walter Pellegrini. Qui l’affare si complica perché la mia voglia irrefrenabile mi spingerebbe verso il turpiloquio, altroché racconto […]
17 Agosto 2023

Una storia estiva – Capitolo 2
Lotta tra bugiardi e sparacaz…, da Mountbatten ad Occhiuto. Dallo zio del Principe Filippo al fratello del governatore Robertino.

Considerando che questa “storia” divisa in capitoli sarà letta da chi vorrà nella calura torrida estiva, cercherò di mantenere l’impegno di non ripetere cose già note e di usare un tono più lieve e gradevole. Oggi parliamo di bugie e di bugiardi, grandi bugiardi, medaglie […]
14 Agosto 2023

Una storia estiva – Capitolo 1
C’era una volta un bel palazzo in regalo

La scalata ai vertici della Fondazione Giuliani e la successiva sospensione de ICalabresi non sono un evento “epocale”. Certo sanno di tradimento, di malafede, di cinica violazione del patto di reciproca lealtà con la quale nel 2011 Sergio Giuliani – contro la volontà del fratello […]
11 Agosto 2023

Sommario di una storiaccia calabrese, protagonisti e comparse

Un cortese lettore mi ha scritto lamentando che su I Nuovi Calabresi parli spesso e troppo della brutta storia della Fondazione violata e de ICalabresi con la mia direzione e linea editoriale cancellata. Ha ragione, ma solo in parte, e siccome l’osservazione è fondata merita […]
11 Agosto 2023

Parte 5 – ultima
La “pagina nera“ di Cosenza, che meriterebbe altro

Leggo come al solito, per quanto possibile, i commenti degli amici che leggono e seguono su I Nuovi Calabresi il racconto di quel che accade in Calabria e in particolare a Cosenza, scritto in piena libertà – e già questo è un “privilegio” non gratuito […]
8 Agosto 2023

Calabria sempre piu povera, dai “piani alti” non la vedono

A me pare intollerabile, quasi osceno, che dinanzi ad un quadro di povertà, marginalità sociale e territoriale intollerabile in Calabria si giochi una partita truccata. Migliaia di calabresi hanno perso il reddito di cittadinanza, continua l’emorragia di giovani, laureati in maggioranza, che emigrano come i […]
7 Agosto 2023

Parte 4
Vale la pena di confondersi con servi e gregari?

Avevo scritto che ad agosto con qualche difficoltà in più I Nuovi Calabresi non si sarebbe preso un periodo di riposo riducendo, se del caso, il numero degli articoli. In realtà non sarà così, perché se vieni a scoprire cose nuove, nel caso specifico la […]
4 Agosto 2023

Parte 3
Il cammino lastricato di falsità per “svendere” agli “amici” Villa Rendano

Nell’altro “capitolo” di questo racconto ho appreso che il Pellegrini, che piace ad Occhiuto e immagino a molti personaggi mascherati, ha scritto che “la missione principale della Fondazione d’ora in poi sarà quella di avere relazioni virtuose con ambienti politici e sociali”. Cosa non nuova, […]
3 Agosto 2023

Parte 2
La Fondazione “scontrosa” ma affascinata dagli accordi con Il Comune e non solo

Il collettore di relazioni con tutti, specie se utili a lui e alla sua piacioneria, dovendo far mostra della sua dedizione a Occhiuto, Franz Caruso, Bruno Bossio, più o meno tutti quelli che navigano tra Comune, Parlamento, Regione e Logge varie, sebbene dica a tutti […]
31 Luglio 2023

Parte 1
Il cavallo di Troia si è trasferito a Villa Rendano

Sotto la testata de I Nuovi Calabresi compare una citazione di George Braque La verità esiste, solo la falsità deve essere inventata. L’ho scelta perché essa corrisponde ad una mia ferma convinzione. Non sono stato profetico, ma solo fedele ad un convincimento che ho sempre […]
28 Luglio 2023

La “curiosa“ condanna di Occhiuto! A Cosenza, nun ci si crida

Dialogo tra due cosentini che pensano d’aver capito tutto della loro città. Cusentinu 1 Hoi cumpà! Ancora cà stai cu stu cavudu ca nun se ne po’ cchiù’? Cusentinu 2 Eccerto, adduva vai, tanto c’è cavudu pure a u polo nord e si vaio a […]
26 Luglio 2023

Mistero Calabria, maglia nera in molte classifiche, ma si tiene stretti i responsabili

Sette sono i peccati capitali dell’economia italiana: l’evasione fiscale, la corruzione, la troppa burocrazia, la lentezza della giustizia, il crollo demografico, l’incapacità di stare nell’euro, il divario tra Nord e Sud. Questi sono i peccati, cioè i nodi irrisolti dell’economia italiana che naturalmente producono effetti diretti […]