3 Marzo 2023

È il tempo della “radicalità”

Il termine che mi suggerisce l’elezione di Elly Schlein alla segreteria del PD, ma anche la leadership di Giorgia Meloni, è che siamo giunti ad un punto di svolta che deve essere “radicale”, cioè vero, profondo, duraturo. Mi ha confortato che Carlo De Benedetti abbia […]
2 Marzo 2023

Morte e pietà, vicino alla meta

Ce lo saremmo risparmiato molto volentieri, ma la Calabria è in questi giorni onnipresente nell’informazione nazionale per l’incredibile strage di innocenti a poche decine di metri dalla riva a Cutro. Al dolore per la morte di decine di disperati, donne e bambini compresi, ora è […]
28 Febbraio 2023

PD calabrese, una boccata di aria pura!

Se qualcuno avesse avuto dubbi che Bonaccini, anche contro la sua volontà, era diventato il “garante” della continuità dei capi e capetti del PD – per intenderci quelli che hanno reso il partito e la sinistra una melassa inguardabile – può leggere il successo, percentualmente […]
27 Febbraio 2023

C come Cosenza e S come… Sicilia

Stamane su Cosenzachannel un articolo titolato Massoneria e Servizi segreti, parla il pentito di ‘ndrangheta, Roberto Presta, di Marco Cribari. Un titolo e un articolo coraggioso, almeno per la stampa calabrese, non ambiguo e fumoso. Complimenti al giornalista, al Direttore e all’Editore! Nello stesso articolo, […]
24 Febbraio 2023

Il paradosso di Villa Rendano: il merito è una colpa

Avrei voluto scrivere il seguito del Dizionario alla cosentina, che offre l’opportunità di registrare che quel che vale per i dizionari della lingua italiana non sempre, o forse in alcune voci, quasi mai coincide con la versione “alla cosentina”. Si potrebbe pensare ad una speciale […]
22 Febbraio 2023

Vocabolario alla cosentina

Il Dizionario dà spazio a tutti: ai sostantivi, ai verbi anche i più desueti, alle espressioni gergali più ricorrenti. Noi vogliamo provare a selezionare poche voci, ma che sappiamo più interessanti per noi calabresi e cosentini, in particolare. Anche per rispetto alla gerarchia delle lettere […]
19 Febbraio 2023

Sindaco Caruso, elogio del silenzio…

Gentile Sindaco Caruso, Le scrivo – come ho fatto con il Suo predecessore sen. Occhiuto – per renderla partecipe di alcune considerazioni che avrei voluto fossero occasione di un incontro diretto. Non è stato possibile per i suoi impegni istituzionali e forse anche perché quel rapporto amichevole […]
16 Febbraio 2023

Sen. Occhiuto, ricordo che da Lei tutto cominciò…

Tutto è cominciato da Lei, un giorno di primavera del 2011. Intendo dire che nell’incontro che le chiedemmo, in quanto Sindaco di Cosenza, Sergio Giuliani ed io per informarla che era stata costituita le Fondazione Attilio Elena Giuliani, con l’idea di finanziare attraverso il Comune […]
15 Febbraio 2023

Un mare di diritti per una pesca misera

L’Unione Europea è generosa nell’assicurare ai propri cittadini un “mare” di diritti, di ogni genere. Ne ho contati ben 54 divisi per categorie, in grado di farci dire che l’Europa almeno quella comunitaria gode di una condizione privilegiata. Ma anche qui vale la poesia di […]
13 Febbraio 2023

Inedita “scalata ostile” a via Triglio

La “conquista” da parte di consiglieri “infedeli” della Fondazione Giuliani e della sua Villa Rendano, di cui ho scritto in modo esauriente, porta con sé alcune caratteristiche inusitate, che addirittura sono un unicum nella storia economica e civile italiana. Cosenza oltre che fregiarsi del titolo, […]
10 Febbraio 2023

La costituzione in musica

Non c’era bisogno di Benigni calato tra le canzoni del Festival di San Remo per celebrare il valore, anzi, “la bellezza” assoluta della nostra Costituzione. Ne siamo tutti già consapevoli, ma come comuni cittadini non come conoscitori del latinorum dei Costituzionalisti pensiamo che molti articoli […]
8 Febbraio 2023

Walter Pellegrini, le scrivo…

Nell’anticipare questa “lettera a Walter Pellegrini” ho sottolineato che scriverla e ora pubblicarla mi ha suscitato un grande dolore. Perchè passando da una rottura stupida e cattiva che ho subito ad una dimensione se si può dire più privata mi sento a disagio con il […]
6 Febbraio 2023

Giustizia, in caduta libera

La Giustizia è troppo importante per i cittadini e per le imprese per permettersi analisi superficiali e commenti di parte, favorevoli o contrari. Ma purtroppo quanto accade non aiuta il “Servizio giustizia” a migliorare e non aiuta neppure ad aumentare la fiducia nei confronti dei […]
4 Febbraio 2023

La casa: uno scandalo continuo

Ieri a Piazza Pulita si è parlato di uno “scandalo” nel quale sarebbero coinvolti il candidato del Centro destra nelle prossime elezioni regionali Francesco Rocca, Presidente della Croce Rossa Italiana, e il Sottosegretario al Lavoro Claudio Durigon. Premetto che non ho alcuna vicinanza personale o […]
2 Febbraio 2023

Wladimiro segretario subito del PD!

Vi prego di ricordare questo nome, Wladimiro Parise, netturbino, meglio operatore ecologico, a Montalto Uffugo. A lui il Repubblica ha dedicato un’intera pagina perché Wladimiro è parte di una specie in estinzione, in realtà già estinta. Wladimiro, infatti, in quanto Segretario della Sezione PD di […]
1 Febbraio 2023

Aggiungi un posto a tavola

Per cittadinanza attiva, o attivismo civico, si può intendere sinteticamente l’insieme di forme di auto-organizzazione che comportano l’esercizio di poteri e responsabilità nell’ambito delle politiche pubbliche, al fine di rendere effettivi diritti, tutelare beni comuni e sostenere soggetti in condizioni di debolezza. È una delle possibili definizioni per indicare una comunità di cittadini che non vuole delegare […]
30 Gennaio 2023

Oplà! Come un giornale di successo diventa un danno.

Come non avrei voluto fare, sono obbligato a raccontare nella sua essenzialità come e perché è accaduto che un giornale on line d’inchiesta ICalabresi libero, ma fedele a fonti certe e verificate, al punto da ricevere in un anno due querele solo, una archiviata e […]
28 Gennaio 2023

La scuola dei pannicelli caldi del Sig. Ministro

Vorrei scrivere della proposta del Ministro dell’Istruzione con la quale si ipotizza che gli insegnanti che lascino il Sud per andare a lavorare nelle scuole settentrionali possano ricevere una retribuzione maggiorata. Non si conosce a quanto potrebbe ammontare, ma i precedenti ci avvertono che si […]